Foundry USA diventa il secondo pool di mining di Bitcoin più grande in mezzo al divieto della Cina

Foundry USA, con sede a New York, ha aggiunto una quota del 15.42% del prezzo dell'hash di rete ed è semplicemente 4,000 PH/s dietro AntPool.

Foundry USA diventa il secondo pool di mining di Bitcoin più grande in mezzo al divieto della Cina

La società di mining di criptovalute con sede a New York Foundry USA assume la guida di diventare il secondo pool di mining Bitcoin (BTC) più grande del mondo dopo aver occupato una quota del 15.42% della rete.

I dati di BTC.com rivelano che Foundry USA, posseduta da Digital Currency Group, supporta il leader del pool AntPool con un prezzo hash di appena 4,000 PH/s, che si è aggiunto a una quota di rete del 17.76% al momento della creazione.

L'aumento del coinvolgimento delle entità americane può essere attribuito all'attuale divieto di copertura della Cina sul trading di criptovalute e sulle attività di mining. Il divieto ha richiesto un ampio movimento di minatori di Bitcoin di quartiere, che attualmente risiedono in territori cripto-friendly costituiti da Stati Uniti, Russia e Kazakistan.

Delle 5 principali piscine minerarie per quanto riguarda la circolazione dei prezzi dell'hashish, Foundry USA fattura le spese di acquisto tipiche più alte possibili di 0.09418116 BTC (quasi $ 5,500) per blocco. Le organizzazioni americane hanno anche ottenuto il rallentamento della Cina per quanto riguarda la circolazione di criptovalute ATM.

Le informazioni del radar ATM Coin rivelano che Bitcoin Depot, con sede in Georgia, ha effettivamente superato i suoi equivalenti cinesi per diventare il più grande driver ATM di criptovalute del mondo. È interessante notare che la maggior parte dei driver degli ATM di criptovalute sono gestiti da aziende americane, una moda che si nota in più dopo l'aggressivo divieto cinese sulle attività di crittografia.

Nonostante il chiaro intento di cercare una moneta elettronica di riserva interna (CBDC), il Partito Comunista Cinese ha anche cercato l'opinione popolare sul divieto di estrazione di Bitcoin il 21 ottobre, che ha effettivamente innescato discussioni sul cambiamento della posizione sfavorevole del governo federale su Bitcoin e attività di mining di criptovaluta.

Tuttavia, le informazioni di Statista verificano che il pagamento della Cina al prezzo dell'hash minerario di Bitcoin abbia effettivamente subito una diminuzione consistente a partire da settembre 2019. Due anni fa, la Cina rappresentava oltre il 75% del prezzo dell'hash minerario di Bitcoin, che ad aprile 2021 è sceso al 46%. prima di vietare le criptovalute.

  Le imminenti aste di parachain inviano Polkadot al nuovo ATH, mentre seguono CHR e THETA

Correlata: I legislatori degli Stati Uniti presentano i costi per "risolvere" la necessità di copertura crittografica dalla regolamentazione delle strutture

Mentre gli Stati Uniti avanzano nella direzione della promozione mainstream di Bitcoin, le autorità di regolamentazione cercano chiarezza in relazione alle nuovissime richieste di copertura presentate dalla direzione di Biden.

I membri della Repubblica e la celebrazione democratica hanno effettivamente fatto appello, in varie celebrazioni, per modificare le riforme di dichiarazione dell'obbligo fiscale sulle criptovalute, oltre a un appello per ridefinire le parole "broker" negli affari di criptovalute.

A partire dal 2024, i costi delle strutture bipartisan richiedono che il pubblico dichiari all'Internal Revenue accordi di possesso elettronico per un valore superiore a $ 10,000.

.

Ogni trader che scambia criptovaluta sull'exchange Binance vuole conoscere l'imminente aumento del valore delle monete al fine di realizzare enormi profitti in un breve periodo di tempo.
Questo articolo contiene istruzioni su come scoprire quando e quale moneta parteciperà alla prossima “Pump”. Ogni giorno, la comunità su Canale di Telegram Crypto Pump Signals for Binance pubblica quotidianamente alcuni segnali gratuiti sull'imminente "Pump" e rapporti su "Pumps" di successo che sono stati completati con successo dagli organizzatori della comunità VIP.
Questi segnali di trading aiutano a guadagnare dal 5% al 45% di profitto in poche ore dall'acquisto delle monete pubblicate sul canale Telegram”Crypto Pump Signals for Binance”. Stai già realizzando un profitto utilizzando questi segnali di trading? In caso contrario, provalo! Ti auguriamo buona fortuna nel trading di criptovalute e desideriamo ricevere lo stesso profitto degli utenti VIP di Crypto Pump Signals for Binance .
Alex Sanders/ autore dell'articolo

Esperto in marketing e gestione di progetti di investimento, analista finanziario. Commerciante di criptovalute, consulente privato, nonché autore di numerosi articoli analitici sul lavoro efficace nel mercato delle criptovalute.

Segnali di Binance Pump per le criptovalute
Lascia un Commento